sabato, luglio 05, 2008

IL DISTACCO PUO' SERVIRE ?

barna Età: 33 Salve a tutti Sono appena uscito da una storia breve ma intensa,furono solo quattro mesi peroogni giorno sentivo crescere quest'amore e lei mi sussurrava che avrebbevoluto restare con me tutta la vita.C'era un'onda incredibile tra di noi,conil tempo libero dividevamo idee,cose,viaggi.Tutto seguiva cosi,io non mi sonomai accorto che lei avesse qualcosa dentro che le avrebbe portato poi adecidere di rompere,E cosi successe,un sabato sera mi confessa che non e' piu sicura di continuare, che non sente piu' lo stesso sentimento dell'inizio, che io non c'entro niente in questa decisione,lasciandomi senza parole.Dopo una settimana mi ha chiamato per bere qualcosa insieme,pero non ho voluto rispondere,francamente sono confuso,non capisco come puo' finire un amore quando senti che la coppia e' felice. E' una delusione grande anche perhe' mi e' difficile accettarlo e pensare di non vederla piu, sono innamorato di lei e lei lo sa perfettamente.Però il distacco puo servire a farla riflettere? O dovrei gia' metterci una pietra sopra?

2 commenti:

WaltyPsyco ha detto...

Sì,il distacco serve.Se una persona ci promette sentimenti d'amore eterno, è brutto dirlo, ma spesso non dobbiamo illuderci troppo.L'amore eterno funziona solo su lunghi percorsi di vita, con analisi a posteriori.Se già dopo 2,3,4 mesi una persona ha dubbi sui suoi sentimenti, è un problema solo suo che dovrà risolvere soltanto lei, da sola e senza interferenze, insistenze, ma solo tanto rispetto.Se torna, dovrà a sua volta rispettare anche i nostri tempi di riacquisizione della fiducia verso lei,che sappiamo, non sono facili. Se non torna, non era amore eterno, e non era nemmeno amore, ed ha parlato a vanvera,cioè senza conoscere bene se stessa (come spesso capita!)

stefano ha detto...

mi è capitata una storia di 11 mesi con amore profondo di entrambi. poi lei improvvisamente dice torno con famiglia, anche io ne ho una anche se amo meno. è sincera e vuole solo pensarci. una storia parallela non è facile e io per primo cercavo di fare progetti per una separazione e per progetti insieme. lei ha figli piccoli, io adolescenti. insomma una apertura nel cielo che si è forse richiusa. ma la mia energia ora è da conservare per altre prospettive magari non con lei. era un grande amore una luce grossa contro una luce piccola quella del mio matrimonio dove ho portato pazienza per anni, rispetto a problemi psicologici di lei curati come si poteva. sempre al suo fianco. ora mia moglie giura amore eterno e non so ancora cosa rispondere. vorrei dire che non ci credo piu, desidero una separazione ma non ne ho il coraggio per ora e non so se lo ritroverò dopo la sospensione della storia parallela. l'amore degli amanti almeno dovrebbe essere piu consistene invece si scopre che è come la vita della cicala.
intensa e strutturalmente fatta per non durare