giovedì, gennaio 19, 2012

SI PUO' MORIRE DI MAL D'AMORE

Marilù Età: 42
Qualcuno può aiutarmi? Sono disperata nel vero senso della parola. Ho appena letto la storia di Violetta, che sto vivendo in tutto e per tutto, stessa tipologia d\'uomo, stesse dinamiche, stesso dolore, al punto che, ho pensato per un attimo che potrebbe trattarsi della stessa persona!!!! Vivo questa storia da 5 anni, e da 2 sto cercando disperatamente di allontanarmi da questo mostro che si è preso la mia vita, che riesce sempre in qualche modo a farmi capitolare ai suoi piedi per avere le briciole di quello che dà alle altre!! Sto male, ho avuto pure un incidente d\'auto perchè ero talmente stressata e ossessionata dal suo pensiero che l\'altra auto non l\'ho nemmeno vista. Ragazze di maldamore si può morire, bastava poco, e sarebbe stata una tragedia.Lo sò che non esiste la ricetta magica per uscire da questa situazione, lo sò che dipende tutto da me stessa, ma è dura, durissima e a volte sembra che non si tocchi mai il fondo. Se guardo avanti, non lo vedo il mio futuro, vedo buio e basta. A Violetta mando un abbraccio speciale, pieno di affetto e solidarietà, perchè anche io vivo la stessa identica situazione. Sperando che un giorno.....tutto questo sarà solo un brutto ricordo.Marilù

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Scappa, con le gambe e con la mente, avrai 1000 e più interessi per occupar la mente, 100 e più progetti per spostarti con le gambe, lontano da questa tortura, vedrai sorrisi, posti nuovi, ti risveglierai un giorno dicendoti "Guarda, per un giorno intero non ci ho più pensato!", e ti renderai conto che esiste un mondo che ti aspetta, basta essere curiosa e non catalizzarsi sempre nello stesso PROBLEMA. Sembra scrittura banale, ma una settimana di ferie, pur mangiando un panino ed una mela, allontanandosi dalla realtà nefasta, risveglierà in te qualche nuovo stimolo. E' il tempo il gran guaritore, ma sei tu che devi spaziare, con le gambe e con la mente. Amicizie, libri, spettacoli, viaggi, natura, tutto cio' che ti isola quella parte della mente che ti dà disturbo, approfittane fino in fondo.
Ed é solo vivendo serenamente che puoi dare serenità al prossimo.
Un sincero saluto, un idiota ottimista.

Anonimo ha detto...

Nessuno e mai morto x un altro,un giorno ti renderai conto ke e stato solo tempo perso e allora dirai,ma ki melo ha fatto fare.nn preoccuparti il tempo ti aiutera e la miglior medicina.contro i problemi d'amore.un saluto da una ke nell'amore.ormai nn ci crede piu

Anonimo ha detto...

Tempo non cura, vai dal medico che cura maldamore e poi solo crescita personale che ti salva e ti rendera' la persona felice. Io fatto questa strada, oggi sono tutt'altra persona. Ho imparato scegliere uomini e costruire con loro i rapporti sani. Auguri.

giusi scarsella ha detto...

Comincia a prendere coscienza della tua situazione: analizza la bestia, studia la sua malattia, chiediti se vale la pena vokerti cisí male.........poi mandalo aff.......lo subito. Tieniti bene, dritta in piedi e riprendi il tuo cammino a testa alta ( fatti aiutare da qualcuno, parlane).
* togli gli accenti sulle 'o' di 'sto'....non servono, come lui! ;)